La mobilitazione per la casa continua! Zaia avvisato.

MODIFICATA LA LEGGE REGIONALE 39/17 SULLE CASE POPOLARI! SOLO GRAZIE ALLA MOBILITAZIONE DEGLI INQUILINI! Finalmente il consiglio regionale del Veneto, ALL’UNANIMITA’, ha introdotto dei nuovi criteri per le case di Edilizia Residenziale Pubblica. Il valore ISEE-ERP, per poter vivere in una casa popolare precedentemente fissato a 20mila euro, è alzato

Comitato Politico Federale e riunione cittadina

Rifondazione Comunista apre le porte a simpatizzanti, amici e compagne e compagni interessati a proseguire un confronto e un dialogo sui temi importanti del nostro territorio: dall’inquinamento da PFAS, all’emergenza climatica, dalle mobilitazioni contro gli sfratti e l’aumento degli affitti delle case popolari, alla difesa della sanità pubblica e dell’ospedale

Continua la lotta per la vita e la difesa dei beni comuni

Ecco il comunicato del comitato ZERO PFAS a cui Rifondazione aderisce CONTINUIAMO LE NOSTRE LOTTE PER L’AMBIENTE E PER LA VITA! Lunedì ore 10/12 – Mercoledì ore 12/13 (udienza attivisti ore 12,30 Piano Interrato) Il giorno 11 novembre si aprirà il processo a Vicenza contro la multinazionale Miteni di Trissino,

Il Coordinamento Inquilini con Rifondazione protesta in Consiglio Comunale

Giovedì 24 ottobre il Coordinamento Regionale degli Inquilini delle Case Popolari, supportato dai compagni e dalle compagne di Rifondazione, ha fatto una protesta silenziosa in Consiglio Comunale di Vicenza esponendo alcuni cartelloni con la scritta “Legge Affitti ERP RUCCO Parliamone”. L’obiettivo era quello di chiedere al Consiglio Comunale di presentare

2° PRESIDIO COORDINAMENTO INQUILINI ERP

Il coordinamento degli inquilini delle Case Popolari di Vicenza lancia un secondo Presidio presso l’Ater per martedì 22 ottobre alle ore 15.30 in via Battaglione Framarin e altre iniziative per tutta la settimana. Prosegue la battaglia degli inquilini delle case popolari del Veneto duramente colpiti dalla legge regionale 39/17, voluta

Vandali fascisti nella sede provinciale di Rifondazione e PCI

Questa notte le targhe con falce e martello poste all’ingresso della sede provinciale del PCI e del PRC in Via Mario, 12 a Vicenza sono state coperte con i simboli fascisti di Forza Nuova. L’intento è chiaro ed è quello di intimidire e provocare chi è senza tentennamenti antifascista. Si